top of page

HAGER Bocchiotti --- Interruttori differenziali puri tipo B / B+



Una linea completa per ogni esigenza. Hager Bocchiotti presenta i nuovi differenziali tipo B / B+ che integrano la gamma di interruttori differenziali puri assicurando la massima protezione anche in presenza di carichi con convertitori di frequenza.

In caso di guasto verso terra, il convertitore di frequenza genera correnti di dispersione di tipo continuo o ad alta frequenza che i normali differenziali tipo AC e A non sono in grado di rilevare. Queste correnti di dispersione possono essere rilevate solamente dai differenziali tipo B / B+.

Perché e dove utilizzarli


L’impiego dei convertitori di frequenza negli impianti è sempre più diffuso, infatti la norma CEI 64-8 raccomanda, in presenza di questi carichi che possono generare correnti di dispersione continue, l’utilizzo di interruttori differenziali tipo B in quanto assicurano un’efficace protezione da ogni tipo di corrente di guasto verso terra. 

Tra le applicazioni tipiche dei differenziali tipo B e B+: la protezione di ascensori, impianti fotovoltaici, stazioni per la ricarica di veicoli elettrici, apparecchi elettromedicali, ma anche gruppi di continuità UPS, macchine utensili, impianti di ventilazione e pompaggio, impianti di saldatura e stampaggio, linee di trasporto e imballaggio.

La nuova gamma di interruttori differenziali Hager comprende due soluzioni. I differenziali tipo B, il cui utilizzo è consigliabile nel caso di elevate correnti di dispersione all’interno del range di frequenze del convertitore, dove non è necessaria una specifica protezione contro il rischio di incendi. Eventuali interventi intempestivi sono evitati grazie a una maggiore insensibilità alle frequenze più elevate.

L’altra soluzione è rappresentata dai differenziali tipo B+, il cui impiego è previsto quando si necessiti anche di una protezione contro il rischio di incendi in presenza di un ampio range di frequenze del convertitore. Gli interruttori differenziali puri Tipo B / B+ si integrano perfettamente dal punto di vista estetico e prestazionale con tutti gli altri interruttori della gamma. 


Caratteristiche tecniche

  • Versioni 2 e 4 poli

  • Correnti nominali 16, 25, 40 e 63A

  • Correnti di intervento differenziale 30mA, 100mA, 300mA, 500mA

  • Indicazione posizione aperto-chiuso

  • Indicazione intervento differenziale

  • Pulsante di prova intervento differenziale

  • Morsetti IP2X

  • Terminali BI-Connect per cavi e barrette

Comments


  • Instagram
  • Facebook
  • Youtube
Link Area logo no data.png
bottom of page