VORTICE --- Caldofà e Tiracamino per migliorare l’efficienza dei caminetti


Sono vari gli interventi che si possono attuare per migliorare l’efficienza di un camino: dal migliorare il tiraggio della canna fumaria all’utilizzo di un diffusore elettrico di calore. Per venire incontro a queste esigenze, Vortice presenta oggi due soluzioni: Caldofà e Tiracamino.


I caminetti, belli e piacevoli da utilizzare, richiedono un grande consumo di legna perché sono un sistema aperto che disperde molto del calore prodotto nella canna fumaria. Sono vari gli interventi che si possono attuare per migliorare l’efficienza di un camino: dal migliorare il tiraggio della canna fumaria all’utilizzo di un diffusore elettrico di calore. Vortice presenta oggi due soluzioni: Caldofà e Il Tiracamino.


Caldofà Vortice: il termoventilatore da caminetto per massimizzare l’efficacia della combustione



Caldofà è un termoventilatore da caminetto, progettato da Vortice per ridurre i consumi di legna massimizzando l’efficacia della combustione. Posizionato al centro del caminetto e acceso il fuoco, aspira l’aria fredda dalla stanza, la riscalda sfruttando il calore della legna che brucia e la rimette in circolazione. Dopo alcuni minuti con il caminetto ben avviato si produce l’effetto “riscaldamento” di un termoventilatore. È dotato di piedini regolabili e tubi telescopici per adattare il prodotto a qualsiasi focolare. Il parascintille in dotazione protegge dagli zampilli del fuoco.


Tiracamino Vortice, alleato indispensabile per il funzionamento ottimale del caminetto


Uno dei punti critici di un caminetto può essere la canna fumaria: principale indiziata in caso di malfunzionamento del camino, osannata ed elogiata quando tutto ‘tira’ perfettamente. Una delle possibili soluzioni per ovviare al problema di un cattivo tiraggio del camino, quando non si può intervenire strutturalmente, è quella di installare in cima al comignolo un tirafumo elettrico, cioè un aspiratore di fumo che ne aiuta la fuoriuscita.



Il Tiracamino di Vortice è stato studiato per aspirare i fumi caldi dei caminetti (200° C circa) e ha una portata max di 750 m3/h. Può essere anche utilizzato, a camino spento, come un normale aspiratore per ricambiare l’aria degli ambienti. L’installazione è molto semplice, non ha bisogno di speciale manutenzione poiché la particolare conformazione della girante non permette accumulo di fuliggine. Non deve essere usato e installato per impianti di emergenza. Per la sicurezza del prodotto nel tempo, è dotato di un cavo in acciaio per ancorare la macchina alla base e di griglie di protezione anti-volatili realizzate in anelli di acciaio elettrosaldato. In dotazione ha un controtelaio di base per fissare l’apparecchio alla canna fumaria.